Tecnologie dell'informazione (ICT)Le tecnologie dell’informazione, note come ICT (acronimo di Information and Communication Technologies) hanno recentemente registrato uno straordinario sviluppo.

Questa tecnologia ha pervaso la società, sia nella vita privata di relazione, sia nell’ambito del lavoro. Personal Computers, Telefoni cellulari e smartphones, dispositivi elettronici destinati al consumo di ogni tipo.

Gli sviluppi più recenti riguardano i servizi del Web, il Cloud Computing, Social Networks, la Blockchain, le tecnologie indossabili (Wearable), M2M communication, l’ Internet of Things (IoT), fino a ricomprendere le tecnologie convergenti (neuroinformatiche, neurobioinformatiche, bioinformatiche) quali Intelligenza Artificiale, Realtà Virtuale, Realtà Aumentata, Stampa 3d / Manifattura Additiva, Impianti Tecnologici, Interfacce Cervello-Computer (BCI Brain Computer Interfaces), Biologia Sintetica e molto altro.

Tutte queste innovazioni hanno profondamente mutato le relazioni sociali, i modelli di business ed i sistemi macro-economici. Per le aziende e le startup coinvolte nella tecnologia dell’informazione, l’assistenza legale anticipatoria risulta un fattore critico per il successo commerciale, la prevenzione di incidenti e la conformità normativa.

Il diritto è infatti chiamato in causa in una moltitudine estremamente ampia di profili e la comprensione delle dinamiche giuridiche, richiede una approfondita scientifica ed economica di queste tecnologie dell’informazione.

Eccone alcune tra le più significative:

  • Profili giuridici legati a Software e Hardware: Contrattualistica e negoziazione di Outsourcing, Cloud, E-commerce, IP (licenze, brevetti, copyright, marchi) Big data anytics, Trasferminenti Tecnologici, etc.
  • Web reputation management
  • Protocollo Blockchain, Smart Contract, Fintech, Insurtech
  • Droni e Unmanned Aerial Vehicles
  • Identità digitale degli individui: protezione dei dati personali, privacy, sicurezza informatica.
  • Dispositivi ICT nel corpo umano (Wearables): dallo smartwatch, al pacemaker cardiaco, sino agli innesti biomeccatronici ed alle Connessioni Cervello-Computer, queste tecnologie permettono di ristabilire capacità fisiche deficitarie o danneggiate, nonché di migliorare le prestazioni umane. I riflessi giuridici di tali tecnologie sono molteplici, sicurezza, integrità psico-fisica, riservatezza, ridefinizione della personalità, concetto di proprietà della mente, tutela dell’individuo, potenziamento fisico e mentale e stratificazione sociale, riflessi sul consenso informato e sulla capacità d’agire in generale.

Contattaci per qualunque ulteriore informazione!